Ciclopica

Gli Uomini d’oro intarsiati di parole che Marco Nereo Rotelli realizzò in Kenia con i Masai saranno esposti nell’ex Convento di San Francesco di Ortigia (Siracusa) nell’ambito della mostra “Ciclopica”. La mostra organizzata da Diffusione Italia, presenta alcuni fra i più significativi artisti contemporanei e del secolo scorso.

Gli Uomini d’oro intarsiati di parole raccontano un percorso: così come tanti artisti europei si ispirarono alle forme africane, così Rotelli ha lavorato direttamente con i Masai invitandoli a ripensare alle posture delle statue dell’antica Roma.

Ex Convento di San Francesco, Via Tommaso Gargallo, 4-61, Ortigia (Siracusa) – 27 marzo – 30 ottobre 2019

siciliamusei.it/ciclopica

 

 

L’albero delle parole

Marco Nereo Rotelli torna a Genova dopo la spettacolare installazione realizzata per fine anno in Piazza De Ferrari. Invitato da Comieco a creare un’opera per il Mese del Riciclo, il 30 marzo alle 18 realizzerà a Palazzo Ducale L’albero delle parole. Un progetto collettivo che coinvolge gli studenti dell’Accademmia Ligustica di Belle Arti di Genova (Serena Giusti, Elio Ciranni, Sara Soliani, Leonardo Massa, Aurora Brengio, Jaime Gonzales, Sue Vexina, Ilaria Lorenzelli, Maddalena Valente, Kirina Jimenez, Francesca Passetti, Rodolfo Marin) del corso di pittura del Professor Pietro Millefiore, coadiuvati da Art Commission Events di Virginia Monteverde.

I cittadini sono invitati a portare vecchi giornali il giorno 30 marzo a Palazzo Ducale di Genova. Ad attenderli l’artista Marco Nereo Rotelli, il regista Maurizio Gregorini e gli stessi studenti accompagnati dalla musica scelta da Alessio Bertallot dedicata alle parole dei cantautori genovesi. I vecchi giornali saranno utilizzati per creazioni e collage che saranno posti su una siluette di legno dalla quale affiorano parole: la carta, nata e prodotta dagli alberi, rivive come arte per un invito estetico alla responsabilità. È anche questo un gesto di rispetto e rigenerazione per il dramma che ha colpito Genova.

Palazzo Ducale, Piazza Giacomo Matteotti 9, Genova – 30 marzo 2019 – ore 18:00

 

 

 

 

Fuorisalone – Milano Design Week 2019  – De/signare

La sera dell’11 aprile Marco Nereo Rotelli realizzerà un’installazione luminosa con letture di Paola Albini a Villa Reale sede della Galleria D’Arte Moderna di Milano. L’opera promossa e sostenuta da ERCO, trasformerà Villa Reale in un immenso quadro luminoso raccontando con la luce e le parole di Paola Albini i segreti nella e della pittura.

Galleria D’Arte Moderna, Via Palestro 16, Milano – 11 aprile 2019 – ore 20:30

 

 

 

Fuorisalone – Milano Design Week 2019 – Design nelle parole: carta, luce e musica

Il 13 aprile Rotelli sarà invece protagonista di una grande e nuova concezione tra arte, musica, poesia alla Fabbrica del Vapore: Design nelle parole: carta, luce e musica è una installazione con l’intervento di Loretto Rafanelli e playlist di voci e musica di Alessio Bertallot dedicata alle parole del design ma anche e specialmente al disegno che forma ogni parola.

Con la sua cifra stilistica, Marco Nereo Rotelli trasformerà la Fabbrica in un’immensa pagina di poesia dedicata ai pensieri dei grandi architetti, dove la parola, come sintetizzò Gillo Dorfles sull’opera dell’artista, “crea stupore… offre percezioni diverse”.

La parola dei designers intarsierà tutte le facciate e la corte di Fabbrica del Vapore in una notte pensata come festa, mentre le loro voci risuoneranno nello spazio.

La serata vedrà protagonisti poeti, letterati e presenti che assieme scriveranno su lunghi rotoli di carta un pensiero su Milano. Di/ segnare assieme, dialogare, intrecciare i linguaggi: condividere la scrittura nel flusso dei pensieri.

Nel contempo Marco Nereo Rotelli interverrà dal vivo alla lavagna luminosa in un’installazione immersiva con Alessio Bertallot che realizzerà un dj set di ritmiche e timbriche minimale e fluente “augmentato” dalle voci e le idee di designers, di architetti e protagonisti dell’arte. Un flusso dove le strutture musicali diventano paesaggi sonori e le parole del design diventano musica.

L’installazione luminosa è realizzata grazie al supporto di Blu&Blu Network e al sostegno tecnico di Goboservice (massima azienda italiana nella creazione e innovazione di proiettori architetturali) e Onelectric.

La performance collettiva sui grandi rotoli di carta è invece sostenuta da Burgo Group e da Comieco.

Fabbrica del Vapore, Via Giulio Cesare Procaccini 4, Milano – 13 aprile – ore 21:00

 

  • Marco Nereo Rotelli
    Via Quintiliano, 24
    20138 Milano

    info@marconereorotelli.it


    Iscriviti alla newsletter

    artprojectArt Project è associazione culturale. Nasce nel 2000 come gruppo di lavoro e di ricerca dall’incontro di artisti provenienti da ambiti disciplinari differenti quali arte, poesia, teatro, musica.